image

Il fascino di una dimora privata

Il palazzo, tuttora abitazione privata, è visitabile tutto l’anno su prenotazione, per gruppi di minimo dieci persone. Il costo d’ingresso per la visita guidata è di 8,00 euro a persona, per gruppi più piccoli la tariffa è a forfait. Da anni il palazzo viene aperto all’interno della manifestazione “DimoreDesign Bergamo”. Per i visitatori singoli ad aprile, maggio e settembre vengono organizzate delle giornate di apertura in occasione di “Domeniche per ville, palazzi e castelli…”, evento culturale in cui, a rotazione, vengono aperte una quindicina di dimore storiche private della bergamasca e “I Maestri del Paesaggio”. Le date saranno pubblicate nella pagina News di questo sito. La dimora sorge in una posizione strategica, vicina all’Accademia Carrara e a Città Alta.

image

Pranzi e cene con l'accoglienza dei padroni di casa

Per gruppi di minimo 25 persone, vi è la possibilità di essere accolti dai padroni di casa per pranzi e cene nelle sale del palazzo. Gli ospiti mangeranno in una suggestiva ed elegante cornice, con i proprietari che gli racconteranno la storia e gli aneddoti della vita in una dimora storica, facendo vivere loro un’esperienza unica nel suo genere. I visitatori verranno riportati indietro nel tempo e vivranno appieno un’atmosfera ricca di storia e di tradizioni. Si potranno organizzare anche cene a lume di candela per creare dei ricordi che rimarranno indelebili nella memoria di chi c’era.

image

Da non perdere

Il Palazzo sorge vicinissimo a Porta Sant’Agostino, una delle quattro porte d’accesso a Città Alta, splendido borgo medioevale circondato da possenti mura che sono Patrimonio Unesco. Girovagare tra le strette ed antiche vie, per poi sbucare in Piazza Vecchia, una delle piazze più belle d’Italia, visitare Santa Maria Maggiore, la Cappella Colleoni e il Duomo, sono un itinerario imperdibile. E’ anche “obbligatorio” visitare la Pinacoteca dell’Accademia Carrara, con capolavori artistici di altissimo livello. Meno conosciuto, ma altrettanto imperdibile, è l’itinerario di Lorenzo Lotto: nelle chiese di San Bartolomeo, Santo Spirito e San Bernardino si potranno ammirare i suoi capolavori. Altri palazzi privati in Città Alta da visitare sono: Palazzo Moroni e Palazzo Terzi.

Conti Agliardi
Conti Agliardi
Conti Agliardi
Conti Agliardi
Conti Agliardi
Conti Agliardi
Conti Agliardi
Conti Agliardi
Conti Agliardi